Amazon Seller o Amazon Vendor, cosa conviene per la vendita online?

Condividi questo post: Facebook Twitter Linkedin Email WhatsApp Telegram
Amazon Seller o Amazon Vendor, cosa conviene per la vendita online?

Continuano a crescere i numeri di Amazon, il marketplace dove ogni utente può trovare ciò che cerca, sia che si tratti di comprare che di informarsi o confrontare i prezzi. Sono gli utenti a decretarne il successo, tale da far raddoppiare, nel 2018, il numero di PMI italiane presenti su Amazon.

Cosa stai aspettando?

Cosa dovresti chiederti prima di diventare un venditore Amazon

Aprire un negozio virtuale su Amazon porta molti vantaggi. Un canale da sfruttare, un modo per aumentare le tue vendite dando al contempo maggiore visibilità ai tuoi prodotti che ti permette di:

  • rendere più rapido il processo di vendita online;
  • vendere online senza doverti occupare della logistica e della consegna della merce;
  • aumentare le vendite anche senza dover gestire il tuo store.

Per iniziare a vendere su Amazon, devi scegliere se esser un Amazon Seller o un Amazon Vendor.

Seller o Vendor, quale scegliere?

Volendolo spiegare in breve, un Amazon Vendor è completamente svincolato da Amazon; è un venditore autonomo che vende a questo marketplace i propri prodotti. In questo caso Amazon è a tutti gli effetti un grossista della tua attività. Se scegli invece di appartenere alla categoria degli Amazon Seller, significa che gestisci e vendi il tuo prodotto attraverso Amazon mantenendo il tuo profilo aziendale. Un Amazon Seller paga una fee mensile per la vendita dei propri prodotti su questo portale, più una percentuale mensile sulle vendite a seconda della loro categoria merceologica. Il grande vantaggio della partnership tra Amazon e la tua azienda sta nella gestione della logistica, gestita in toto da Amazon. In qualità di Seller devi solo consegnare la merce al magazzino Amazon più vicino. Inoltre, con questa modalità di affiliazione, puoi gestire il pricing e tutti gli aspetti del prodotto, cosa che non è possibile fare in qualità di Amazon Vendor.

Il consiglio migliore per chi desidera cominciare a vendere su Amazon è quello di aprire un account come Amazon Seller. Una strategia di marketing, l’ottimizzazione del profilo e dei suoi prodotti e la creazione di campagne pubblicitarie mirate, permettono non solo di ripagare la quota mensile ma anche, ovviamente, di ottenere un profitto.

Hai deciso come muoverti su Amazon? Comincia a vendere da oggi e fallo nel modo migliore, contattaci.


Condividi questo post:
Facebook Twitter Linkedin Email WhatsApp Telegram