Milano Fashion Week: i luxury brand che hanno stupito sui social

Milano Fashion Week: i luxury brand che hanno stupito sui social

Condividi questo post:

Momento di tirare le somme per la settimana della moda milanese, andata in scena dal 20 al 26 Febbraio.

Anche per questa edizione Instagram si conferma il social prediletto dai fashion brand per condividere i momenti più importanti e presentare le nuove collezioni donna Autunno-Inverno 2018/19.

Cominciamo con qualche numero:

  • 61 i brand presenti, praticamente tutti attivi su Instagram.
  • Oltre 12 milioni di interazioni per #MFW, l’hashtag con maggiore engagement
  • 1.200 i post per l'occasione
  • 15 milioni le interazioni totali

Alcuni post, comunque, hanno funzionato più di altri. Merito di una social strategy efficace fatta di contenuti virali e messaggi attuali.

Il mondo irreale di Gucci

Oltre 600 mila interazioni per il piccolo drago cullato in pieno stile fantasy di Gucci, che ha spopolato anche per l'hashtag #guccichallenge, con una serie di foto e selfie con in mano una testa. Altri hashtag apprezzati sono stati #alessandromichele e #guccifw18. Con un engagement totale di 7,56 milioni e +278 mila nuovi fan, Gucci si conferma protagonista.

Un mondo surreale di teste mozzate e animali sovrannaturali, a conferma del fatto che nel fashion nulla è troppo sopra le righe. E che per distingersi bisogna pensare fuori dagli schemi.

Mysterious creatures: a model in a quilted velvet jacket carrying a dragon walks the #GucciFW18 show. Inspired by the ‘Legend of the baby dragon in the jar’, the real story of an author who staged finding a baby dragon in his garage in Oxfordshire, England. @makinariumsfxvfx #AlessandroMichele #mfw

Un post condiviso da Gucci (@gucci) in data:

Moschino a tutto colore

Moschino è secondo per total engagement ma primo per numero di post pubblicati, 87 in totale. L'idea di presentare modelle multicolor è piaciuta, come conferma il suo post con più like, ALIEN CHIC!, poi anche riproposto in diverse versioni dipinte e disegnate.

Un omaggio agli anni '60 e alla first lady Jackie Kennedy, ma anche un riferimento multietnico. Come a dire, lo stile non passa mai di moda. E la diversità da sempre un valore in più.

#Repost @itsjeremyscott ・・・ ALIEN CHIC ! @moschino @carlynecerfdedudzeele 📸 @marcus_mam 👽🛸👗 @hannahxelyse @soojmooj @thewrightjay @veronikavilim @oslograce @aleynafitzgerald #mfw

Un post condiviso da Moschino (@moschino) in data:

Versace e l'origine del mito

Con la fashion week, Versace guadagna 109 mila nuovi followers e ottiene un enorme successo social con l’hashtag #VersaceTribute, dedicato alla collezione creata in occasione del ventennale della morte del fondatore della maison, Gianni Versace.

Non stupisce che il post di maggior successo sia quello dedicato alla bag Barocco Icon. Una borsa che è un'icona intramontabile, un richiamo alle radici italiane, con la stampa tanto adorata da Gianni Versace che ha segnato l'inizio dell'era Versace Baroque.

Barocco with Barocco - the #VersaceIcon Bag with the Barocco FW’91 print. Find the #VersaceTribute collection at the link in bio.

Un post condiviso da Versace (@versace) in data:



Attenzione fashion addicted... oggi i brand hanno anche un'altra passerella su cui raccontare la propria storia, le collezioni, i mood e gli eventi. La sfida è aperta e si gareggia a suon di metrics e hashtag.