San Valentino: dillo con l'hamburger

Condividi questo post:

In questi giorni l’amore è nell’aria. Per alcuni è come il profumo del pane appena sfornato, per altri assomiglia ai pollini di giugno.

In questi giorni l’amore è nell’aria. Per alcuni è come il profumo del pane appena sfornato, per altri assomiglia ai pollini di giugno.

Sta di fatto, che al di là delle condizioni in cui versa il vostro cuore, fareste bene a focalizzarvi su quelle del vostro business!

San Valentino è il momento perfetto per aumentare i profitti... sempre che non siate degli avvocati divorzisti!

Facebook è la vetrina ideale: uno spazio virtuale in cui massimizzare il ROI, puntando sulla lievitazione del risultato operativo. In sostanza, se San Valentino non vi piace, cercate almeno di farlo fruttare.

La pubblicità su Facebook costa poco, soprattutto in relazione al risultato operativo che potrebbe derivarne.

L’uso del condizionale “potrebbe” non è per nulla casuale. Come dice Brian Solis, nella sua introduzione al libro “Social Media ROI”, “fallire nella pianificazione equivale a pianificare un fallimento e il successo di tutto ciò che riguarda il social media deve essere definito da voi.”

E allora la domanda è: come si pianifica una campagna?

Di seguito cinque consigli per rendere efficace la vostra “love campaign”.

1- FATE RICERCA

Spesso ragioniamo per luoghi comuni. In economia vince chi SMANTELLA GLI STEREOTIPI attraverso la ricerca. Se pensate di rivolgere la vostra campagna al gentil sesso, state sbagliando! Secondo il Time, a San Valentino, gli uomini spendono il doppio delle donne! Facebook vi permette di targettizzare con precisione. Sfruttate questa opportunità.

2- PENSATE ARCOBALENO

Siamo nel 2017. Ha senso pensare a campagne romantiche rivolte ESCLUSIVAMENTE al pubblico “straight”? La comunità omosessuale reclama il suo diritto di nuovo target, accogliete la richiesta e pensate a una comunicazione adatta ANCHE al mondo gay. L’amore è per tutti… San Valentino pure! Il “Never hide” di Rayban ha affollato il timeline di milioni di utenti. Ispiratevi.

3- PUNTATE SUGLI INDECISI

Date il via alla vostra campagna con un certo anticipo. Accaparratevi gli eterni indecisi, quelli che cercano un’idea e brancolano nel buio! Fate quello che gli americani chiamano “EARLY CAMPAIGN” illuminando le tenebre dei partner in cerca di originalità. Create un piano editoriale (anche se rudimentale, non importa!). Definite non solo COSA postare, ma anche QUANDO.

4- SCONTATE PER NON ESSERE SCONTATI

Tendenzialmente il prezzo del panettone aumenta man a mano che si avvicina il Natale. Politica di marketing rischiosa che spesso sfocia nell’invenduto. Quando inizia il countdown vale la pena scontare. I ritardatari, presi da un certo grado di disperazione, apprezzeranno un piccolo incentivo all’acquisto. Facebook è il luogo ideale per sponsorizzare eventuali promozioni. Monitorate la risposta della vostra fanbase.

5- NON METTETECI TROPPO CUORE

Evitate di fare la solita campagna. Cercate di essere originali, ormai su San Valentino hanno già detto tutto. Utilizzate immagini che suscitino reazioni, attirate l’attenzione! Se non sapete come fare, prendete esempio da chi ha il coraggio di osare: Mc Donald’s, in proposito, sembra incapace di deluderci!

Insomma, che cupido vi abbia colpito o no… voi, cercate di colpire!