Velvet Media racconta il “Genio che crea l'impresa”

Velvet Media racconta il “Genio che crea l'impresa”

Condividi questo post:

Intervista a Bassel Bakdounes

Mi sono innamorato di Genius fin dal primo istante.

Di primo acchito furono il tratto grafico, la carta pregiata, le foto, i font, l’utilizzo degli spazi tra avanguardia e retrò. In seconda battuta la redazione, i temi, i contributi, gli articoli fuori dagli schemi.

Un modo nuovo di interpretare il mondo del business, partendo dalle persone che lo hanno creato. Emozioni, parole, vita. Un connubio di esperienze che crea uno stile inconfondibile, dettagli unici, che mi han fatto provare da subito la sensazione che quello che tenevo tra le mani non fosse un mero magazine ma qualcosa che andava oltre il classico concetto di rivista.

È per questo motivo che abbiamo creduto nel progetto Genius a tal punto da volerlo fare nostro, per dargli la visibilità ed il peso mediatico che merita di avere, mantenendo intatte la sua natura, il suo stile, la sua redazione, il suo spirito.
Genius è un veicolo importante, un mezzo di comunicazione che trascende la mera carta, che grazie ad una distribuzione incredibilmente selezionata ed unica nel suo genere, e supportato da una peculiare attività web, diventa un unicum mediatico. Un canale diverso, raffinato, per certi versi futuristico. Come se la dicotomia tra carta stampata e new media trovasse il suo punto di contatto in un progetto, Genius, che riesce ad essere innovativo e, allo stesso momento, senza tempo.

La cultura danza assieme al mainstream, in un ballo di opposti e contrari, di mondi apparentemente così diversi, che solo il vero Genio avrebbe potuto unire sotto un’egida comune: l’eccellenza.

Essere in Genius è un privilegio. E Noi faremo il massimo per dare ai nostri lettori, inserzionisti e partner, il massimo dell’esperienza emozionale possibile.

L'articolo continua su Genius.